Statistiche accessi

Pronomi personali indiretti - Italian Grammar & Exercises

Vai ai contenuti

Menu principale:

Pronomi personali indiretti

Intermediate > Grammar

Pronomi personali indiretti  (dativo)


Forma tonica

- a me - a te - a lui - a lei - a Lei - a noi - a voi - a loro

Esempio:  
Elena scrive a me
ogni giorno.
Dettero a lui
il posto.
A noi
non la dai a bere.
Signorina, vedo che a Lei
non interessa quello che dico.
Sei proprio stupida. Sei andata a dirlo proprio a lui
!
Sta' attento! Hai capito? Parlo a te
e non a lui.

Forma atona

- mi - ti - gli - le - Le - ci - vi - gli

Esempio:
Elena gli
ha dato uno bacio. (al suo ragazzo)
Ti
scriverò. (a te)
Non vi
ha detto niente di nuovo. (a voi)
Ci
ha telefonato e poi ci ha mandato un fax. (a noi)
Avvocato, Le
ricordo che alle 19 ha un appuntamento.
I genitori le
hanno regalato un orologio d'oro.(a Maria)
Gli
ho portato una bottiglia di vino. (a loro)

Le forme atone dei pronomi indiretti seguono il verbo a cui si uniscono con l'infinito, il gerundio e la seconda persona singolari e plurale (tu e voi) dell'imperativo, lo precedono negli altri casi.
Esempio:  
Scrivimi (tu scrivi a me)
! Scrivetemi (voi scrivete a me) ! Mi scriva (Lei scriva a me) !
Dimostrò la sua riconoscenza regalandogli (regalando a lui)
un orologio d'oro.
Dovevo dirti (dire a te)
la verità. (ma anche - Ti dovevo dire la verità -)
E' sempre stato difficile parlargli (parlare a lui)


Torna ai contenuti | Torna al menu